#inviaggioconchicco · auto · bambini · collaborazione · sicurezza auto bambini · viaggiare con i bambini

#inviaggioconchicco per viaggiare sicuri e sereni con i nostri bambini

Come vi avevo anticipato qui, il 31 maggio ho partecipato all’evento #inviaggioconchicco.
Ero convinta fosse un evento per promuovere solo la sicurezza in auto.
Invece è stato molto di più.
E’ stato un incontro su come affrontare con serenità un viaggio in auto con i bambini.
(è vero che molti dormono ma è anche vero molti bambini in auto sembrano degli indemoniati) 
Ecco quindi cosa fare per affrontare tragitti brevi o lunghi con i bambini in auto.
1) Ovetto o seggiolino omologato e montato (bene!). 
  Il seggiolino è obbligatorio fino al raggiungimento del metro e mezzo.
  Ricordate che i bambini devono viaggiare in senso contrario fino a quando non raggiungono i 10 kg di peso (se montate l’ovetto davanti dovete disattivare l’airbag…la funzione per disattivare l’airbag c’è anche nella mia pandarella gialla ed ho impiegato un nano secondo a disattivarlo…quindi è una cosa facile e anche se fosse difficile chiedete aiuto e disattivate l’airbag se portate i bimbi avanti con l’ovetto)
2) se i bambini viaggiano dietro ricordatevi di azionare la chiusura bambino così le portiere si apriranno solo dall’esterno e non dall’interno (i bambini toccano tutto quindi utilizziamo tutti i dispositivi di sicurezza che ci sono in auto…per chi non sapesse come fare seguite queste semplici regole: aprite la portiera posteriore, trovetere una fessura dove entra la punta della chiave della vostra auto, girate la chiave all’interno e avrete bloccato la portiera, controllate che effettivamente da dentro non si apra. L’operazione va fatta per ogni portiera) 
Questa è la parte tecnica.
Però come fare per intrattenere i bambini in auto e non trasformare un viaggio in un incubo?
Ecco su questo punto ho tormentato Tata Francesca (volevo portarla a casa con me, ma aveva altri impegni) 
1) non mettiamo in auto quando i bambini sono troppo stanchi (cioè quando sono già nella fase della lagna pre nanna)
Greta nella mezz’ora che precede la nanna notturna è amorevolmente insopportabile.
In auto sembra posseduta: evito di portarla in auto in quel frangente
2) occhio al caldo. I bambini soffrono il caldo. Tanto. E più di noi adulti.
Quindi non copriamo troppo i bambini.
Dunque se tu mamma esci a mezze maniche perchè tuo figlio ha la giacchina a vento?
non so se mi sono spiegata.
3) teniamo sempre a portata di stereo la loro canzone preferita.
Vi giuro Greta in auto appena ascolta Vorrei di Cesare Cremonini di tranquillizza all’istante.
Dite a Cremonini che lo amo.
4) se il viaggio è lungo e i bimbi sono stanchi fermiamoci in un autogrill e lasciamo che si sgranchiscano un po’ 
5) stimoliamo i bimbi in auto (con Giada gioco spesso a color color oppure alla forma delle nuvole o ancora le chiedo di controllare i semafori e dirmi quando devo fermarmi perchè è rosso e quando devo partire perchè è verde -ovvio che il semaforo lo guardo anche io ma questo Giada non lo sa) 
Voi come intrattenete i bimbi in auto?
Scambiamoci i consigli che le vacanze estive sono alle porte così come lo è il traffico in autostrada 

Annunci

2 thoughts on “#inviaggioconchicco per viaggiare sicuri e sereni con i nostri bambini

  1. La loro canzone preferita e' d'obbligo…peccato che non sia la stessa per entrambi e che quelle che piacciono a mamma non ne vogliono sapere. Comunque il trucco principale per noi e' viaggiare quando stanno per addormentarsi, ma non quando sono già in fase di lagna come hai detto tu, così una parte del viaggio in tranquillità per loro e per noi e' assicurata. Poi in caso di viaggi particolarmente lunghi, cerchiamo di fermarci spesso per farli divagare un po e anche sgranchire.

    Mi piace

  2. ho letto il tuo post ora e sono appena tornata da un viaggio di 4 ore di macchina!dunque il piccolo per ora é innocuo (anche se io l'ho messo sul seggiolino dietro a 9 kg e non 10.. é molto piu comodo) dorme gran parte del tempo. Con la grande in questo viaggio abbiamo fatto il gioco in cui pênsi ad una parola (oggetto, cibo o qualsiasi cosa passi in mente) e gli altri devono fare domande per indovinare la parola…per la musica ti posso dire che la colonna sonora di frozen la conosciamo tutta, tutti a memoria!!!in viaggio in danimarca le abbiamo consentito di vedersi uncartone su ipad ma francamente la rende isterica quindi MAI piu! anche se lei lo chiede ogni volta. E poi benedetti gli autogrill con parco giochi, ce ne son pochi purtroppo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...