gelosia · Giada · Greta · io mamma · meandmyself · sorellina

Sapevo sarebbe arrivata…

L’aspettavo al varco la reazione di Giada.
Mi ero preparata ai capricci in casa, ai tentativi di eliminazione fisica della sorellina, ad una reazione aggressiva nei miei confronti.
Niente.
Lei, la PiccolaquasiGrande, ha dimostrato e dimostra un immenso amore per la PiccolaPiccola.
La bacia di continuo.
Vuole tenerla sempre in braccio.
Io però, che ho studiato la psicologia infantile, non ci sono cascata e a casa ho quattr’occhi moltiplicati per sei cercando di tenerla sotto controllo quando è vicino all’Infanta senza dare troppo nell’occhio.
Ieri però è successa una cosa.
Arrivate a scuola Giada ha cominciato a piangere.
Mi ha implorata di non andare via.
Di restare tutto il giorno lì con Lei.
Più l’abbracciavo, più piangeva.
Più Le dicevo che l’amo tantissimo, più si attaccava al collo.
Si è calmata dopo mezz’ora con la promessa che sarei arrivata prima di tutte le altre mamme a prenderla.
E l’ho fatto: ho mantenuto la mia promessa.
Alle 14 io ero là.
Fuori scuola.
E Lei era felice.
Razionalmente lo so che è una reazione normale.
Voi non sareste gelose se qualcuno dovesse minare la vostra esclusiva storia d’amore?
Mi dicono di darle più coccole ed attenzioni.
Lo faccio.
Vi giuro.
L’abbraccio, la bacio, giochiamo insieme e le dico sempre che è Lei ad occupare il primo posto nel mio cuore.
Sia chiaro Greta la amo da morire (forse è anche più facile amare i secondi figli perchè sai già cosa ti aspetta) .
Però la mia storia d’amore con Giada dura già da 4 anni.
Un pizzico di amore in più sarà pur concesso, no?
I vostri primogeniti come hanno accolto il fratellino o la sorellina?
Ditemi che è tutto nella norma.
Ho bisogno di sapere che ci siamo passate tutte.

Annunci

11 thoughts on “Sapevo sarebbe arrivata…

  1. Altro che se ci siamo passate tutte..! (Parte della mia esperienza la dico qui: http://whymumwhy.blogspot.co.uk/2013/05/gestirne-2-e-vivere-felici-o-almeno.html?m=)
    Anzi, direi che ti sta andando anche bene.. Certo per le grandi che vanno a scuola sapere che i nuovi arrivati stanno a casa tutto il giorno con noi è un rospo duro da ingoiare.. Come te anch'io ho scelto la strada delle coccole e attenzioni amplificate.. Credo che se si accorgono che il secondo non toglie loro troppo alla fine lo accettano anche con piacere.. Ma com'è difficile..! 🙂

    Mi piace

  2. Tutto nella norma…a me è successo come a te. All'apparenza non sembrava geloso ma poi aveva questi momenti come Giada che mi spiazzavano. Sai cosa abbiamo fatto, da subito ci siamo presi un pomeriggio, per noi era il venerdì, solo nostro. Andavo a prenderlo all'asilo e poi a far merenda la bar solo io e Tigro, e poi un po' ai giardini o dove, comunque voleva lui…siamo andati avanti un bel po' finchè lui un giorno mi ha chiesto spontaneamente di portare con noi anche Effi…ora Tigro a 7 anni e Effi quasi 5 se per tante volte si cercano, giocano e si vogliono bene ce ne sono tante altre in cui invece Tigro è geloso di Effi…sono fasi della vita ma penso siano la norma per tutti quelli che hanno più di un figlio…vai tranquilla!!!

    Mi piace

  3. Ho letto il post con le lacrime agli occhi..per Giada…per te, la sua mamma…per Emma e per me, la sua mamma…che tra pochi mesi dovrà affrontare le stesse cose con l'arrivo del fratellino…dare una sorellina o un fratellino a Giada ed Emma e'il più bel regalo che possiamo far loro, di certo l'inizio e'difficile perché le piccole padrone incontrastate di casa si vedono arrivare un estraneo che usurpa loro tempo e amòre dei genitori che fino a poco tempo prima era tutto per loro…non dev'essere facile affrontare i primi momenti e io ci penso sempre più spesso, non senza preoccupazione…spero tanto le nostre piccole grandi passìno in fretta i primi momenti di “sofferenza”… Sei stata bravissima tu! Ti abbraccio…solidale…Melie

    Mi piace

  4. Ci siamo passate tutte.
    E' fisiologico per i nostri bimbi “grandi”.
    Mia figlia ha dovuto combattere con due fratellini in una botta sola, ha messo il broncio, e decuplicato i capricci per un anno intero.
    Mi ha spezzato il cuore la sua tristezza.
    Ma poi passa, i piccoli diventano più autonomi, e si ricomincia a vivere.

    Mi piace

  5. ci son passata eccome. Lei aveva 7 anni e mezzo, quindi dura dopo tanti anni sentirsi usurpare il primo posto da un nanetto. All'inizio anche lei non lo dava a vedere, ma io mi accorgevo che dentro di sè la gelosia c'era eccome!
    Lo notavo da come gli strizzava le guanciotte, apparentemente con amore, ma sotto sotto per fargli male.
    Ho cercato di non farla mai sentire messa da parte e oggi che hanno rispettivamente 23 e 16 anni si adorano, anche se ogni tanto lei esce ancora con la frase “eh si il tuo cocco” 🙂

    Mi piace

  6. Si, ci sono passata. O forse non proprio, che Ludovica per 6 mesi è stata finta e sembrava non esistesse. MA poi, Ma ORA, ma SEMPRE. La gelosia tra fratelli esiste, e le sue manifestazioni saranno infinite e dureranno tutta una vita. E tu sei la stessa mamma, ma sarai una mamma diversa per ognuna di loro, che a una darai più di una cosa e all'altra più di un'altra. E a momenti sarai più vicina ad una e a momenti più all'altra. E una mamma non ha preferenze (ma davvero?) io dico non ne ha in assoluto, ma siamo umani e a volte l'empatia sarà diversa. E tu sarai un'ottima mamma per entrambe, sapendo tutto questo. -bacio-

    Mi piace

  7. Sapere che ci siamo passate tutte mi fa sentire meno sola…però però però…
    sono tre giorni di inferno ed io comincio a sentire la stanchezza.
    Lei vuole che io vada a prenderla presto. Questo significa che io non riesco a riposare neanche mezz'ora…che il potere delle multicentrum sia con me!

    Mi piace

  8. Da poco ho chiuso il telefono dopo aver passato una mezz'ora al telefono con una dottoressa che ho conosciuto quando e' nato Cestìno. Da allora, quando sono in difficoltà e mi serve un consiglio extra, la chiamo e lei prontamente risponde, capendo subito la situazione e per magia trovando anche la soluzione.
    Da 20 giorni siamo in quattro anche qui, e Cestìno mostra i primi segni di gelosia, non comportamenti palesi e forti, ma piccoli segnali che vanno interpretati ma che fanno più male di un colpo al cuore. Ho cercato di intensificare attenzioni e coccole, tra l'altro con pochi risultati visto la piccola che sta attaccata al seno praticamente tutto il giorno, cerco di essere più permissiva e accomodante e questa dottoressa mi ha detto che sto sbagliando. E' tenere il comportamento di sempre, l'atteggiamento giusto e vincente. Far sembrare la cosa naturale e semplice, coinvolgerlo ma sgridarlo se ce n'è bisogno, essere autorevole se serve ma dedicargli momenti esclusivi solo per lui. Magari brevi ma costanti. Dovrò rivedere un po' tutto, ma mi fido di quel che mi ha detto, le sue parole sono state sempre confermate dai fatti e questo mi rassicura. Ti terrò aggiornata.

    Mi piace

  9. Gemma, mammapiky…aiuto!!! ci passerò anch'io a fine anno e quel che mi preoccupa ancor di più che ci saranno un sacco di cambiamenti per la mia “grande”..ci sarà casa nuova, scuola nuova e fratellino….aahhhhhhhh mi viene male male male….credo cmq che effettivamente bisogna farlo passare come una cosa naturale ed essere il più sereni possibile per trasmettere questa serenità anche a loro…bé questa é teoria..la pratica poi… é tutta un'altra cosa :S

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...