baby blues · incubi · me · meandmyself · post parto

Il post parto regala brutti sogni

Di questi sogni ricordo lo schifo che mi ha fatto la mia immagine allo specchio il giorno dopo.
Ricordo le lacrime che sono scese copiose sul mio viso.
Non l’avevo mai raccontato a nessuno perchè sono sogni sporchi.
Di quelli che ti lasciano un po’ l’anima ferita.
Poi è successo di nuovo.
Tre giorni esatti dopo il ritorno a casa dall’ospedale.
E quando alle 11 del mattino mi è ritornato in mente QUEL sogno ho pianto tantissimo.
E mi vergognavo come un ladro.
Per dire non ho avuto il coraggio di raccontare a mia madre perchè stavo piangendo.
Però magari non sono l’unica a cui è successo.
Per questo lo racconto a voi.
La prima volta ho sognato che tagliavo la gola a Giada.
Cioè non era intenzionale, nel mio sogno tagliavo del mano, il coltello mi scivolava da mano e le tagliavo la gola.
Però poi non cercavo di salvarla.
La lasciavo lì la mia bambina.
Il giorno dopo non avevo il coraggio di prenderla in braccio.
Ero felice di non essere sola a casa con Lei.
Temevo che avrei potuto farle del male.
Ho pianto per mezzagiornata prima di razionalizzare che si era trattato solo di uno stupido sogno.
Quella sensazione di inadeguatezza me la porto ancora addosso quando ci ripenso.
E’ successo anche stavolta.
Qualche settimana fa.
Ho sognato che Giada (non chiedetemi perchè ma Greta non riesco ancora a sognarla)  voleva essere tagliata i capelli.
Nel mio sogno voleva che glieli tagliassi tutti a 0
Ed io l’ho fatto.
Glieli ho rasati.
E lei dopo piangeva perchè non aveva più i capelli da principessa.
Ed io il giorno dopo piangevo ancora di più.
E piango ancora se ci ripenso.
E mi faccio ancora un po’ schifo anche se si è trattato solo di uno stupido sogni dettato da stupidi ormoni.
Magari qualcuno di voi troverà questo post stupido e inconcludente.
Però se avessi saputo che questi incubi sono ricorrenti nel post parto magari la sensazione di schifo che mi sono portata addosso sarebbe scomparsa molto prima.

Annunci

10 thoughts on “Il post parto regala brutti sogni

  1. Inizio a pensare che sarà tutto normale, ma non è semplice da razionalizzare; già, gli ormoni. Speriamo passino presto. Un abbraccio (doppio, of course!) e un grazie per averlo scritto.

    Mi piace

  2. Capisco il disagio che procu dopo quei sogni, dev'essere devastante…ma sono gli ormòni e tu sei una mamma fantastica che adora le sue bimbe…non aver paura di te…sono solo brutti sogni…(ilmondodimelie@gmail.com per invito al mio blog)

    Mi piace

  3. Nel sogno siamo liberi e senza filtri. Viene fuori quello che il nostro subinconscio percepisce. Sogniamo noi stessi negli altri, anche quando compariamo nel sogno. Nel primo sogno tu non stavi tagliando la gola a tua figlia ma a te stessa, cioè la nascita della bambina ti faceva mancare l'aria (tagliare la gola).
    Nel secondo caso tagli i capelli alla bimba che non è più la principessa di casa: è arrivata la sorella! E' stata spodestata!
    Quindi carissima, non preoccuparti per i sogni che seppur crudi, non ti dicono niente di nuovo di quello che già sai a livello conscio.
    Un caro saluto

    Mi piace

  4. Non te la prendere, sono solo sogni! Mi ricordo che quand'ero piccola, quindi nemmeno con la scusa di ormoni impazziti, sognavo di uccidere con l'ascia una mia compagna di scuola. Io sono una persona sana di mente e la mia compagna è viva e vegeta e siamo ancora amiche… Per cui non ti preoccupare!

    Mi piace

  5. Io faccio spesso incubi, quindi li avrò fatti anche dopo aver partorito. Facendoli di continuo ormai non mi sento nè in colpa, nè altro. Mi spaventano, ma son sogni e lì restano, nell'onirico.
    Mai saresti capace di un tale gesto, quindi riponi tutto in un cassetto e pensaci il meno possibile.

    Mi piace

  6. i sogni possono essere veramente spiazzanti. Non mi è mai successo così, ma so anche che l'angoscia che certi sogni portano con sè è difficile da smaltire… Ma sai cosa dovresti fare? Abbraccia forte forte Giada e magari passa un momento in più a pettinarle i suoi splendidi capelli. Vedrai che passa. Non avere paura dei sogni (io li chiamerei più incubi), fagli vedere chi comanda!!

    Mi piace

  7. Non potrebbe essere che nel subconscio hai paura ti trascurare Giada con l'arrivo di Greta? e tutto questo si proietta in situazioni tragiche 🙂
    Secondo me devi solo assestarti, capire che Giada non si sente messa da parte e che tu sei in grado di gestirle tutte e due senza distinzioni

    Mi piace

  8. Si è vero.
    Prima di partorire avevo molta paura di come Giada vrebbe preso l'arrivo della sorellina.
    Forse, come avete scritto voi, nel sogno ho proiettato il fatto che Giada non è più l'unica principessa di casa

    Mi piace

  9. Excellent goods from you, man. I've consider your stuff prior to and you're simply too magnificent.
    I really like what you've got here, certainly like what you're stating and the best way
    wherein you are saying it. You're making it enjoyable and you continue to take care of to keep it wise. I can't wait to read
    much more from you. That is really a great site.

    my page … vakantiehuis frankrijk huren

    Mi piace

  10. Io sognavo sempre di perderla. Di essere al supermercato, girarmi e non vederla più nella carrozzina. Di essere a casa e non trovarla più nel lettino. La cosa tremenda era che, nel sogno, a me importava solo non lo scoprissero gli altri. L'aver perso la piccola nel sogno non mi importava. Era tremendo svegliarsi la mattina con quel senso di… sporco, ecco. Coraggio, sei una mamma eccezionale, andrà tutto bene! Ti abbraccio.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...