Giada · io mamma · maternità · nanna

Dopo che dormo

immagine presa dal web

Come se la notte avesse un alone di mistero in cui tutto può succedere e cambiare.
Ed è così che “dopo che dormo” è la frase con cui Giada ti chiede cosa succederà il giorno dopo quando ci sarà di nuovo il sole.
“Mamma dopo che dormo vado a scuola o dalla nonna?”
“Mamma è vero che dopo che dormo non è più buio?”
“Dopo che dormo mi cade già il dentino?”
“Mamma dopo che dormo arriva Babbo Natale/la Befana o il Coniglio Pasquale?”
“Mamma dopo che dormo tu vai a lavoro?”
Questa è la domanda che mi ha ripetuto tutte le sere di quest’ultima settimana.
Come se non ci credesse ancora che la mamma per un po’ di tempo starà sempre a casa.
Come se non fosse vero che per un po’ ogni mattina troverà me a svegliarla per accompagnarla a scuola.
E Lei ci ha provato a non andare a scuola.
Martedì mattina (ultimo giorno delle vacanze pasquali) ha esordito con un “Ho la febbre non vado a scuola e tu non vai a lavoro per stare con me, vero?”
“No Amore io non vado a lavoro perchè per un po’ la mamma smette di lavorare e resta sempre a casa. Sai tra un pochino nasce la sorellina ed ho il permesso per stare a casa. Appena la sorellina diventa un po’ più grande mamma ritorna a lavoro”
“Allora la febbre mi viene domani?”
“Giada puoi stare sempre bene tanto mamma a lavoro non deve andare. Ti accompagno io a scuola e ti vengo a prendere presto: promesso”
“Ma anche dopo che dormo?”
“Si Amore, mi trovi a casa anzi sai una cosa? Vengo a svegliarti io dopo che dormi”
“Ok Mamma, allora ho sonno vado a dormire”
“Buonanotte Amore”

Annunci

7 thoughts on “Dopo che dormo

  1. Una maternità completa non riuscirò a farmela, ma il lavoro l'ho rallentato e Cestìno se ne e' subito accorto perché spesso posso dedicargli i pomeriggi ed anche i suoi ritmi ne hanno giovato. La sera riesce quasi sempre a cenare con noi ed anche l'ora della nanna si è spostata in anticipo. Loro sono molto sensibili a questi cambiamenti.

    Mi piace

  2. @mammapiky inutile dire che mi sono fatta un sacco di paranoie a riguardo (tipo soffre troppo che vado a lavorare così è più felice e blablabla vari)
    Però fino alla scorsa settimana mi è sempre sembrata una bambina serena e tranquilla

    Mi piace

  3. Spesso noi grandi diamo per scontate alcune cose su cui riflettiamo solo dopo grazie a loro. La tua bimba e il tuo post mi hanno fatto riflettere su quando mio figlio avrà la concezione del sonno e della programmazione delle giornate. Per ora capita che se si addormenta e per emergenze lo sposto al risveglio è un pesce fuor d'acqua e lo rassicuro standogli vicino. Chissà quando lo rassicureró verbalmente come fai tu! Ma c'è tempo… ha appena3mesi!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...