gravidanza · help me · Inquilina · me

Pancia. Testa. Cuore.

Comincia così.
Che un giorno o una notte la tua pancia non è più solo la tua.
Passano le settimane e comincia a crescere.
L’esserino che è dentro di te cresce e comincia piano piano a manifestarsi.
Diventa un po’ più reale.
Resta però confinato lì.
Nello spazio che la tua pancia saprà dargli.
E fino a quando è lì va tutto bene.
Non c’è bisogno di altro.
Le tue e le sue necessità sono la stessa cosa.
Poi arriva la testa.
Il bambino che porti dentro deve farsi spazio tra mille pensieri e appuntamenti da rispettare.
Ed io così mi ritrovo a percorrere quest’ultimo pezzetto di strada insieme all’Inquilina senza ricordarmi come sono arrivata fino qua.
Adesso ho bisogno di fare per renderla reale
Sto recuperando le cose di Giada da poter riutilizzare.
C’è la Sua cameretta da sistemare.
La valigia da preparare.
E no.
Non lo voglio un aiuto.
Devo…voglio farlo da sola…per rendere reale questa bambina.
Confido che il cuore sappia trovare spazio per Lei.
Al momento mi sembra ancora impossibile poter amare un’altra bambina quanto amo Giada.

Annunci

5 thoughts on “Pancia. Testa. Cuore.

  1. A me manca ancora un mese e mezzo e ancora fatico a realizzare quello che sta per accadere.
    Lo sento muoversi nella pancia, forte e presente. Ma anche se il mio cuore è già indissolubilmente legato a questo esserino che nemmeno conosco, la mente fa fatica ad immaginare come sarà la nostra vita quando lui ne farà davvero parte..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...