attività extrascolastiche · giada sport · io mamma

Cogito ergo preparo zainetti

Tutte le mattine alle 6.30 accendo la macchinetta del caffè e mentre aspetto che l’acqua si riscaldi (abbiamo una macchinetta automatica) preparo lo zainetto a Giada per la scuola.

Piatti, bicchiere, secondo, frutta e merenda (resta a scuola almeno fino alle 17 ogni giorno) 
Lo faccio in automatico e ci metto 2 minuti netti.
La macchinetta suona.
Ci butto dentro la cialda e bevo il mio caffè.
Il mercoledì oltre allo zainetto della scuola preparo lo zainetto per la piscina.
In vacanza Lui ha insegnato a Giada a galleggiare senza i braccioli.
Voglio cavalcare l’onda dell’entusiasmo e portarmi avanti per la prossima estate.
L’idea era di andare solo il sabato pomeriggio.
Alla piccola piace e se riesce andiamo anche il mercoledì pomeriggio.
Tra poco oltre allo zainetto della scuola e a quello della piscina dovrò preparare anche lo zainetto per la danza (attività che fanno a scuola in orario scolastico dunque curricolare) 
E così stamattina mi chiedevo starò caricando di troppi impegni Giada?
In realtà solo il nuoto è un’attività extrascolastica.
Tutte le altre attività (inglese-danza) le svolge a scuola.
Voi cosa fate fare ai vostri figli dopo la scuola?
A che età avete cominciato a fargli fare sport?
Annunci

5 thoughts on “Cogito ergo preparo zainetti

  1. La mia ha cominciato quest'anno, una volta a settimana la scuola di circo, il mercoledì, giorno in cui non va a scuola. Per il resto evito perché dopo scuola è spesso molto stanca.

    Mi piace

  2. non credo che Giada faccia troppo, visto che inglese e danza sono “materie” scolastiche…secondo me già evitare gli spostamenti da una palestra ad un'altra attività è una gran cosa, comunque a scuola ci sta, fare danza lì le può solo fare piacere, credo…poi tutto sta nella misura, ovvio che se la vedi stanca sai da te che farle saltare un mercoledì di piscina non fa niente…
    gnomo ha cominciato col calcetto due volte la settimana a cinque anni, poi ha fatto taekwondo e ora aikido, sempre due volte la settimana…proprio in questi giorni stavo pensando di iscriverlo ad un corso di inglese, ma devo vedere come si mette con i compiti 😉

    Mi piace

  3. il tempo dedicato alla noia è una palestra per l'inventiva e la creatività
    ora Bagigio è ancora troppo piccino ma per il futuro vorrei fosse completamente libero almeno 4 pomeriggi a settimana, se farà tempo pieno attività extra non più di due giorni a settimana

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...