3 anni · età dei perchè · Giada · io mamma

"Perchè sei sempre a lavoro?"

 

Si sa che i tre anni sono in assoluto l’età dei perchè.
Perchè il gatto dorme fuori?
Perchè tu sei più alta di me?
Perchè non posso mangiare tanta cioccolata?
Perchè la luna è bianca?
Perchè non puoi prendermi la luna?
Perchè tu non hai un bambino nella pancia?
Perchè le femminucce non hanno il pisellino?
Perchè?
Perchè?
Perchè?
Ed io mi ero preparata bene.
Ed avevo promesso a me stessa che avrei dato a mia figlia risposte sempre sincere.
Mai generiche e non avrei mai risposto con un generico “Perchè si” o “Perchè lo dico io”.
Arrivano però quelle domande che sono un cazzotto in pieno viso.
Lei, la piccola, ti mette KO senza sfiorarti neanche con un dito.
Così un giorno, complice il caldo, Lei si lagna che non vuole andare a scuola e dice che è colpa mia.
“Colpa mia?”
“Si, perchè vai a lavoro.
Mamma perchè sei sempre a lavoro?”
“Amore, mamma va a lavoro perchè servono i soldini.
I soldini servono per comprare la frutta, la pasta, per accendere la luce e per avere la piscina in giardino.
I soldini servono perchè la macchina di mamma altrimenti non cammina.
E poi se avanzano dei soldini possiamo comprare i vestitini nuovi e ogni tanto anche qualche giocattolo”
“Ok Mamma, voglio un giocattolo”
Facevo prima a propinarle la storia della parità dei sessi.

Per la cronaca: dopo la richiesta non ho comprato il giocattolo a Giada.

Annunci

17 thoughts on “"Perchè sei sempre a lavoro?"

  1. dai sei stata brava…non le hai comprato nemmeno il giocattolo!!!

    come ti sei sentita dentro quando ti ha detto che è colpa tua???

    Mi piace

  2. mi sono sentita uno schifo perchè è vero
    Raramente prendo giorni di ferie e mi capita di venire a lavoro anche quando Lei è malata.
    Credo che noi donne siamo sempre un po' penalizzate a lavoro e dobbiamo dimostrare tre volte più di un uomo quanto valiamo

    Mi piace

  3. la stessa cosa che dicono i miei a 5 anni..la fase dei perchè alla mia gemella non è mai venuta…al gemello continua ad oltranza è molto curioso ma a volte il suo bombardamento opprime, anche io cerco di dare risposte giuste e mai ovvie e che succede: mamma ora che hai i soldini cosa mi compri? l'ultimo acquisto? il costume delle winx per la gemella perchè appunto non si può vivere senza …

    Mi piace

  4. ah mi sono dimenticata una cosa importante: la mia gemella mi rimprovera sempre che non la vado mai a predere (tocca al papà che esce prima di me) e ogni tanto mi dice: mi fai una sorpresa e fai a cambio con il papà (e qui la mamma dispiaciuta si sente una cattiva mamma xchè lavora tutto il giorno)

    Mi piace

  5. Io sto cercando lavoro, conto di ricominciare in autunno. Non sarà facile, abituate come siamo a stare tutto il giorno insieme… ma uno stipendio solo non basta, finora ci è andata bene perché percepivo l'indennità di disoccupazione…

    Mi piace

  6. caspita che pugnalata! potresti dirgli in più che tu non la lasci perchè devi andare a lavoro, lei deve andare a scuola come fanno tutti… non so come avrei reagito io.. sei stata comunque brava nella spiegazione!

    Mi piace

  7. e alla fine viene da chiedersi…ma vale la pena dannarsi la vita e correre e non fermarsi…per non vedersi nemmeno riconosciuti i meriti??

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...