giveaway · help me · The help · vi regalo un libro

Un piccolo aiuto Vi regalo The Help

The help

Vi ho già parlato più volte di questo libro.Ricordate?
Ebbene ho deciso di regalare una copia ad una/o di Voi.
Perchè?
Perchè questo titolo mi è rimasto dentro.
Per la storia.
Ovvio.
Ma anche perchè ognuno di noi ha bisogno di un piccolo aiuto.
Ci serve un aiuto in casa.
Spesso, purtroppo, un aiuto per trovare lavoro.
A volte serve l’aiuto di un amico per conoscere il ragazzo che ci piace.
O l’aiuto di qualcuno che si prenda cura del pupo per farci dormire 10 ore filate almeno una notte.
Adesso però basta parlare.
Una regola per partecipare:
lasciare un commento al post con la vostra richiesta di aiuto.
Qualunque essa sia.
Non potrò aiutarvi ma in compenso Vi sarete sfogate.
Per partecipare avete tempo fino  al 31 maggio.

È l’estate del 1962 quando Eugenia “Skeeter” Phelan torna a vivere in famiglia a Jackson, in Mississippi, dopo aver frequentato l’università lontano da casa. Skeeter è molto diversa dalle sue amiche di un tempo, già sposate e perfettamente inserite in un modello di vita borghese, e sogna in segreto di diventare scrittrice. Aibileen è una domestica di colore. Saggia e materna, ha allevato amorevolmente uno dopo l’altro diciassette bambini bianchi, facendo le veci delle loro madri spesso assenti. Ma il destino è stato crudele con lei, portandole via il suo unico figlio. Minny è la sua migliore amica. Bassa, grassa, con un marito violento e una piccola tribù di figli, è con ogni probabilità la donna più sfacciata e insolente di tutto il Mississippi. Cuoca straordinaria, non sa però tenere a freno la lingua e viene licenziata di continuo. Sono gli anni in cui Bob Dylan inizia a testimoniare con le sue canzoni la protesta nascente, e il colore della pelle è ancora un ostacolo insormontabile. Nonostante ciò, Skeeter, Aibileen e Minny si ritrovano a lavorare segretamente a un progetto comune che le esporrà a gravi rischi. Il profondo Sud degli Stati Uniti fa da cornice a questa opera prima che ruota intorno ai sentimenti, all’amicizia e alla forza che può scaturire dal sostegno reciproco. Kathryn Stockett racconta personaggi a tutto tondo che fanno ridere, pensare e commuovere con la loro intelligenza, il loro coraggio e la loro capacità di uscire dagli schemi alla ricerca di un mondo migliore.”

Per una volta vi lascio anche una canzone
Un piccolo aiuto di Zucchero.
La conoscete?
Io la trovo stupenda

Annunci

42 thoughts on “Un piccolo aiuto Vi regalo The Help

  1. Ho sentito molto parlare di questa storia sul web e sono curiosissima! In più, ho DECISAMENTE bisogno di aiuto: di qualcuno con cui dividere la mole di lavoro per il prossimo evento che temo di dover organizzare da sola adesso che la mia collega se n'è andata 😦
    In alternativa, va bene anche qualcuno che faccia cambiare idea al mio capo e lo convinca a lasciar perdere questo evento (anzi, ripensandoci forse è anche MEGLIO ;))
    Grazie dello spazio sfogo e un abbraccio a tutte le “bisognose” che verranno dopo di me 😉

    Mi piace

  2. Pfff…a me servirebbe un intero corpo di Croce Rossa, non solo di un aiutino.
    Nonostante il rientro in Italia sia stato uno dei momenti più felici della mia vita, mi son ritrovata a dover riaprire, riaffrontare vecchie storie..
    Ora si tratterebbe di ri-chiudere, di nuovo, magari per sempre..
    Ma come si fa?

    Mi piace

  3. Vorrei semplicemente un aiuto per mantenere la serenità che ho conquistato dopo una tranvata enorme di cui molti blog sono a conoscenza, senza scossoni soprattutto con la salute dei miei genitori.
    Naturalmente vorrei il libro! Grazie per l'offerta.

    Mi piace

  4. vorrei un aiuto perchè la mia bimba è un terremoto..ed ora è in arrivo il fratellino!ce la farò?non ne sono così sicura..di sicuro ho bisogno di un buon libro per il tragitto in treno casa-lavoro 🙂

    Mi piace

  5. io vorrei un aiuto per avere il coraggio di fare nuove conoscenze. e' cosi difficile aprirsi all'Altro. Quindi un piccolo aiuto sarebbe gradito, che sia un consiglio su come iniziare una conversazione in palestra oppure come non sembrare una pazza se sorrido al mondo..

    Mi piace

  6. Aehm…Si, dunque, io avrei proprio bisogno di un lavoretto e di una casa nuova tanto per cominciare. Poi mi piacerebbe un sacco riprendermi la mia linea e far allungare questi ricci che diventano solo più grandi ma mai lunghi lunghi come vorrei.
    Ah! Chiedo aiuto anche per essere meno “snob”! ;P

    Mi piace

  7. Un aiuto per avere il tempo di leggere un libro. Mi manca il tempo per leggere. I libri erano il mio personale aiuto nelle giornate difficili. È possibile chiedere l'aiuto di allungare le giornate solo nelle ore in cuii bimbi dormono? Cioè loro dormono e il tempo x noi si dilata? Ma forse più che un aiuto chiedo un miracolo!

    Mi piace

  8. Un aiuto per dimagrire e non ingrassare di nuovo il doppio. Un buon dietologo tascabile che mi bacchetti, faccia da psicologo ma anche da amico, che mi consoli, che mi faccia sentire bene, che non mi faccia impigrire che tanto 40 chili da perdere sono troppi.

    Mi piace

  9. se potessi e volessi dire tutto quello per cui avrei bisogno di aiuto dopo questo anno maledetto che ho passato vincerei a mani basse 😉
    Semplicemente, un aiuto per mantenere ciò che ho faticosamente guadagnato. E non parlo di cose nè di soldi. Serenità, forza e autostima.
    Bella idea, Mom

    Mi piace

  10. Ciao! Io avrei bisogno di un aiuto per capire se devo mollare il mio lavoro di sempre e reinventarmi o no. Se devo seguire l'istinto e dedicarmi alla mia più grande passione o continuare sulla strada di sempre. Vorrei avere davanti a me un'altra me stessa che mi dice “Osa, rischia, buttati”.

    Mi piace

  11. Quando ho letto questo post ho pensato: io avrei una sacco bisogno di un aiuto per far decollare un progetto a cui tengo molto…un progetto che a sua volta è di aiuto. Sembra quasi paradossale ma è così!

    Mi piace

  12. Ciao. Fortunatamente in questo periodo non sento di dover chiedere aiuto. Sono per la prima volta felice della mia vita, della mia famiglia, di mio marito e ovviamente delle mie figlie.
    Un anno fa ho avuto il coraggio di licenziarmi per stare con le mie bambine. Mio marito ha uno stipendio normale ma fortunatamente gli è concesso fare straordinari qundi per ora non stiamo rinunciando a niente anche se già da prima non è che avessimo grosse pretese. Ma licenziarmi è stata la scelta migliore della mia vita. Se non lo avessi fatto tante scoperte su di me non le avrei mai fatte!!! Ringrazio mio marito che mi ha lasciato scegliere!

    Mi piace

  13. Ho letto tutte le richieste di aiuto e la mia è semplice semplice e me ne vergogno un po': ho bisogno di aiuto per disfare gli scatoloni di un trasloco avvenuto ormai due mesi fa. O lavoro o sto con bimbopatato e la casa è un accampamento.

    Mi piace

  14. Cara mammajewel, partecipo ma non voglio essere sorteggiata, posseggo gia il romanzo. La mia richiesta d aiuto e rivolta a tutti. Ogni giorno ogni persona e in grado d migliorare la vita degli altri anche solo facendo un sorriso o una piccola cortesia. Basta poco e fa molto, moltissimo, anzi. Grazie x averci aiutate 🙂

    Mi piace

  15. Io sono abituata a non chiedere, ho sempre fatto da me, però mi rendo conto che ad agosto, quando nascerà la mia terzogenita, avrò bisogno di qualcuno che badi alle gemelle. Che Dio benedica le nonne ed anche il marito.

    Mi piace

  16. Bella idea Waiting, mi piace davvero.
    Il libro mi farebbe piacere riceverlo, non l'ho ancora letto, ma che tipo di aiuto potrei ricevere non ne ho la piu' pallida idea. E' un momento cosi' positivo per la mia vita che non mi sento di dover avanzare richieste 🙂

    Mi piace

  17. Io vorrei aiuto al lavoro, perché adesso sto lavorando tantissimo, ma proprio tanto, per portare a casa uno stipendio minimo.
    Lavorando meno avrei più tempo per stare coi miei figli. Ora li vedo solo 1-2 ore al giorno.
    Il problema è che un aiuto qualificato purtroppo mi farebbe calare ancora di più lo stipendio, e questo non posso permettermelo.

    Mi piace

  18. Rispetto alle altre richieste d'aiuto la mia è molto più “leggera”.
    Vorrei riuscire a riscoprire il mio lato femminile. Ho sempre vissuto il “trucco e parrucco” come una costrizione. E per rifuggire allo stereotipo della donna che deve cercare di apparire bella, sono scivolata nell'eccesso opposto. Ora, all'alba dei 39 anni, ho voglia di prendermi cura di me stessa, di trovare il giusto equilibrio: essere spontanea senza essere “sciatta” (come direbbe mia madre). Chi mi aiuta?

    Mi piace

  19. io vorrei qualcuno che mi aiutasse a capire quando fermarmi e chiedere aiuto 🙂
    più in leggerezza, vorrei un aiuto per capire come relazionarmi con gli invadentissimi amici immaginari di mia figlia grande.

    e per chiudere con una vera chicca, vorrei, visto che mio marito lavora sempre nel fine settimana, un aiuto che mi tenesse le bimbe per un pomeriggio, senza fare domande, per andare allo stadio. Andavo ogni domenica, non vado da cinque anni.

    Mi piace

  20. Aiuto, ho bisogno di tempo, non chiedo soldi e beni di lusso, non voglio vivere 200 anni o restare sempre giovane, io voglio solo del tempo. Per me, per chi amo, per me (l'ho detto due volte, ma si sa, io valgo!)

    Mi piace

  21. Io avrei bisogno di un aiutino.. di un milione di euro per poter finalmente realizzare tutti i miei sogni, perchè i sogni non sono gratis!!! ;P Così avrei più tempo, più pazienza, più calma e anche la pressione giusta… non sotto le scarpe!!!!

    Mi piace

  22. ho bisogno di un aiutino per riaprire le graduatorie ad esaurimento! mi dovrei laureare a dicembre ma se le cose non cambiano il mio destino è in un asilo privato sfruttata fino al midollo! 😦
    all'orizzonte si vede solo un concorsone! O_o
    e tutti sappiamo come vanno queste cose!

    info @ amaradolcezza.it

    Giulia

    Mi piace

  23. vorrei un aiuto per dormire almeno 5ore consecutive, vorrei un aiuto per comprarmi casa, un aiuto per andare a lavoro senza senzi di colpa, poi alle 5 del mattino con le mie cucciole nel letto l'unica cosa che vorrei e' un aiuto a chi vuole un figlio e nn ci riesce perche' loro sono effettivamente tutto l'aiuto per andare avanti che HO.@rosellamittiga

    Mi piace

  24. celafaccio celafaccio celafaccio!!!!!!! ho fatto in tempo??? ecco si…l'aiuto che vorrei?? ovvio, lo “spare time”, il tempo libero, quello di riserva, quello in più. poi mi aiuto da sola …. ma datemi il tempo, vi pregoooooooo!!!!!!!!!!!! bacetti amica bella :***

    Mi piace

  25. Eccomiiiiii!!! L'aiuto? Il coraggio, di essere all'altezza del meglio di me, del meglio di mio marito, e soprattutto del meglio della Gnoma, e il coraggio per non aver paura delle cose che fanno paura. La costanza, per portare avanti progetti che per ora ristagnano in dei cassetti. E che comunque senza coraggio non escono da quei cassetti. E l'incoscienza per essere comunque allegra, per crederci comunque, per non darla vinta ai pensieri bui e al brutto che si insinua. E se possibile, anche delle energie di riserva per poter fare tutto tuttissimo senza essere sempre stanca!! 🙂
    grazie dello spazio-sfogo!!!!!

    Mi piace

  26. io vorrei un aiuto con mia figlia, che so picasso che la fa dipingere da mattina a sera…e magari yuri keki che la stanchi in modo che la sera vada a letto…in orario umano e dorma piùd elle sue sei ore…smack

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...