giornata mondiale delle malattie rare · riflessioni · youtube

I’m a stupid girl 29 febbraio 2012: giornata mondiale delle malattie rare

A me le giornate mondiali stanno un po’ sulle ovaie.
Ecco l’ho detto.
Trovo assurdo che ci sia bisogno di un giorno specifico in un anno per ricordarsi di qualcosa.
O di qualcuno.
Però ho iniziato a scrivere un post ironico su quanto è sfigato chi è nato il 29 febbraio e mentre cercavo dei personaggi famosi nati in questo giorno mi sono imbattuta in questo video

Ed ho pensato che sono stata proprio una persona stupida che stamattina rifletteva sulla sfiga di chi è nato il 29 febbraio.
E poi ho visto la storia di Daniele.

Che è solo una storia tra le tante a cui però non si da ascolto perchè se le vendite sono basse (per malattie rare si intende 1 caso su 2000)   forse non conviene investire nella ricerca.
Non conviene.
E questo forse è quello che fa più male
E niente mi sono commossa perchè questa canzone l’ha dedicata mia sorella a mia figlia appena nata.
Ed io quel giorno ho pianto tanto pensando che mia figlia sotto la copertina rosa del porta-enfant era ed è un mondo di possibilità.
Peccato che queste possibilità non siano per tutti.


Annunci

8 thoughts on “I’m a stupid girl 29 febbraio 2012: giornata mondiale delle malattie rare

  1. Sono d'accordo: in teoria, non dovrebbe esserci bisogno di una data specifica per ricordarsi di cose che dovremmo portare sempre con noi. In teoria, pero'. Invece darsi appuntamento una volta all'anno per pensarci e ricordare insieme nella pratica ha il suo senso.
    Ma e' tutt'altro che stupido occuparsi ogni tanto di cose inessenziali, ma ironiche e divertenti. La vita e' fatta anche di quello. Che in effetti nascere il 29 febbraio un po' ridere lo fa…!
    Siamo condannati a questo 29 febbraio qualsiasi cosa facciamo: ci sara' sempre una parte dannatamente scema ed una ineluttabilmente tragica…

    Mi piace

  2. Anche io penso che non ci sia bisogno di un giorno dedicato per ricordarsi di qualcuno però è anche vero che ci sono persone di serie A e persone di serie B che nessuno si fila…e se possiamo farli ricordare all'opinione pubblica magari riuscire anche a sensibilizzarla, anche solo per un giorno allora sia…non mi tiro mai indietro!
    Un abbraccio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...