figli · Il papà · parliamoci · vita di coppia

ParliamoCI

La parola ai papà


Dopo la laurea ho fatto un corso di specializzazione in Mediazioni Familiare.
Il mediatore familiare  aiuta le coppie con figli a separarsi.
Perchè anche se non si è più una coppia in senso lato si resta comunque (e a vita!) una coppia di genitori.
Prima di avere una figlia la teoria mi sembrava molto facile e banale.
Nella realtà, almeno nella mia, le liti sono cominciate dopo la nascita di nostra figlia.
Io ho cambiato quasi radicalmente le mie abitudini (pur lasciando qualche sprazzo di vita e di luce solo per me stessa), Lui no.
Confesso che l’anno scorso ho quasi desiderato lasciarlo per avere un week end libero ogni 15 giorni.
Io credo che Lui non mi ascolti.
Visto però che la verità e le colpe non stanno mai da una sola parte ho deciso, e ho trovato la collaborazione di molti papà, di ascoltare l’altra metà della mela: i papà.
Attenzione si parlerà di figli ma solo nel modo in cui condizionano o hanno condizionato il rapporto di coppia.

Inauguro quindi la rubrica: ParliamoCI

Parlarci un po’ di te, che uomo, padre e compagno/marito sei?
Sono forte (più fuori che dentro..), premuroso e protettivo, irascibile, permaloso e anche un pò presuntuoso. Mi considero un buon marito e, per adesso, un buon padre. Cerco di essere sempre attento, mi do da fare molto in casa, sto molto, e bene, con mia figlia. 
Quanti anni hai e da quanti anni sei insieme alla tua compagna/moglie
40 anni, da 16 con mia moglie. Da 10 sposati.
A che età sei diventato padre? 
La mia bambina ha due anni quindi direi tardino 🙂
La paternità è stata voluta o è “capitata”? Come hai preso la notizia che saresti diventato papà?
E’ stata assolutamente voluta. Ti potrei dire che è stato il mio più grande desiderio dal momento che mi sono sposato, ma sai il lavoro e il godersi la vita di coppia ci hanno “distratto”
Mi racconti com’era la tua vita di coppia prima dell’arrivo di tuo figlio?
Divertente. Da fidanzati ce la siamo spassata, gruppo di amici, locali e orari assurdi. Anche da sposati le uscite, i viaggi e i divertimenti, pur scemando col tempo, ci sono stati.
Personalmente credo che l’arrivo di un bambino sia una vera e propria bomba ad orologeria per un rapporto di coppia.
Come è cambiato il rapporto tra te e tua moglie o la tua compagna?
Vi capita di uscire da soli senza figli?
Eh. Il rapporto è cambiato molto. La bambina è praticamente al centro di ogni cosa. L’organizzazione della giornata, gran parte delle conversazioni, i ritmi di vita. Ma questo, devo dirlo, dipende più da mia moglie.
Non usciamo praticamente mai da soli.
Aiuti in casa?
Non usciamo quasi mai da soli proprio perchè non possiamo contare sull’aiuto dei classici nonni. Quando ci riusciamo ci sembra di uscire di galera 😉
Il mio compagno sostiene che noi donne usiamo troppo spesso le parole “MAI” e “SEMPRE” quando vi dobbiamo criticare, è vero?
Non saprei, non vale nel mio caso. Ma di solito si usa il “MAI” e il “SEMPRE” per rafforzare la propria posizione. E quando si discute voi donne siete imbattibili 😉
Passiamo alla fase hot:
quante volte in media facevate sesso tu e tua moglie prima della gravidanza?
Premesso che stiamo insieme da tanti anni ormai, col passare del tempo ovviamente la frequenza è scesa, di molto. Ma è dipeso anche da un mio personale cambiamento e Lei non è decisamente portata a prendere l’iniziativa, da sempre.
Come hai vissuto la sessualità con tua moglie quando era incinta?
Il cambiamento fisico non è stato un problema per me. Confesso di aver mollato presto ma era solo “preoccupazione” irrazionale visto che la gravidanza è arrivata tardi e dopo diversi tentativi.
Adesso dicci quante volte, in media, fate sesso  dopo che siete diventati genitori
Da quando c’è la bambina è difficile. Lo facciamo poco e spesso concentrato in alcuni giorni. Dipende dall’assenza di spazi personali e di coppia. Quando capita è come riassaporarlo, per questo può succedere di bissare a breve. Io comunque ne risento e soffro di più le avances che ricevo.
Abbandoniamo i discorsi hot e passiamo alle ultime due domande:
cosa ti rimprovera in genere tua moglie o la tua compagna?
Devo dire che apprezza molto l’aiuto che le do. Probabilmente si lamenta che le chiedo troppo.
e tu cosa rimproveri o vorresti rimproverare a tua moglie o alla tua compagna?
Mi secca il fatto che è troppo presa dal ruolo di mamma. E che il più delle volte è stanca, psicologicamente. Troppo. E, ovviamente, che non alimenta abbastanza l’aspetto sessuale della coppia.
Annunci

One thought on “ParliamoCI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...