amore · facebook · io · scleri

L’amore ai tempi di Facebook

Babya Bordo è passata da “fidanzata ufficialmente” a “single”.

Mi piace ·  · 4 secondi fa




Quando mi sono lasciata con il mio fidanzatino storico Facebook non esisteva ancora.
Quindi ai miei tempi (fa molto vecchia questa cosa)quando ti lasciavi nessuno poteva saperlo subito.
E succedeva che dovevi spiegare a tutte le persone che conoscevi  che con Pinco Pallino era finita.
E qualche volta dovevi anche spiegare il perchè.
Potevi avere quel momento di privacy per elaborare il lutto della fine di un amore.
Potevi fingere che non fosse davvero successo.
Potevi selezionare a chi dirlo.
Semplicemente potevi avere quel momento de “due minuti di caxxi miei. Grazie!”


E come se scrivendolo su Facebook si ritornasse subito in piazza.
Senza bisogno delle interminabili telefonate alla ricerca degli amici abbandonati


Ai miei tempi non dovevi alzare le impostazioni della privacy per evitare che il tuo ex leggesse le tue cose e soprattutto nessuno dei tuoi “amici” era obbligato a sorbirsi i tuoi link strappalacrime 







‎…ASPETTA CHE SIANO I FATTI A PARLARE…DI SOLITO LE PERSONE NON CAMBIANO QUASI MAI…TROVANO SOLO NUOVI MODI PER MENTIRE…





Ecco io vorrei dire a questi “nuovi single” che d’amore non è mai morto nessuno e soprattutto che la smettessero di infestare la pagina delle notizie altrui.
Vi avviso io nascondo i Vostri post (e sticazzi, direte voi)


E poi per quanto riguarda la prima immagine state tranquilli sono ancora fidanzanta ufficialmente (tanto per dirla in stile facebook). Mi serviva solo l’immagine da copiare e incollare qui sul blog ed ho usato il profilo del blog per farlo.


E voi? Come lo usate facebook?
Siete di quelli che condividono ogni tipo di link?
Che scrivono solo i fatti propri?
E soprattutto se il vostro “stato sentimentale” è cambiato l’avete tempestivamente comunicato ai vostri amici?



































Annunci

14 thoughts on “L’amore ai tempi di Facebook

  1. Figuriamoci. Personalmente le cose private o che abbiano una certa attinenza importante con la sfera intimo/privata le condivido, di rado e con poche persone, soltanto nei messaggi privati. Si può (bestemmio nel 2011 suggerendo si dovrebbe) essere discreti anche in un social network. Ma la predisposizione all'esposizione massificata probabilmente riflette il proprio modo di essere anche nella vita “reale”.

    Mi piace

  2. Ecco si… L' hai detto strabene. Io inizio ad odiare facebook che sembra un paesello in cui tutti si fanno i cavoli altrui, in mezzo alle comari, e io mi sento molto socio fobica. E certo che ci potrebbe essere la privacy, ma ahimé non accade. Quindi adoro altre realtà, come twitter e i blog, dove si crea una certa intimità e i cavoli tuoi li condividi sr vuoi come vuoi e quando vuoi. E quindi si, saremo vecchie ma anche no, forse siamo solo gelose di quel sano spazio personale.. Grande waiting!! Bacio

    Mi piace

  3. A parte che Face Book lo uso per due motivi principali, tutti e due molto stupidi. Uno è per chattare con Luna (vero Lunaaaa!) e l'altro è per giocare a CityVille…. ahahahah! Ogni tanto linko qualcosa di simpatico, ma evito sti link straccia palle che li trovo talmente insulsi. Come anche quelli ipocriti di bimbi malati e link che scrivono “se non condividi non t'interessa che sono malato!”…. ma va cagher va!!!! Onestamente non vado spesso nei profili altrui a leggere se stanno o meno insieme ad altri, guardo le foto solo se mi coinvolgono personalmente e ho messo il filtro ai cazzi miei praticamente subito. Credo insomma di farne un uso adeguato. Ma se domani non ci fosse più… mah probabilmente tornerei a giocare al solitario!

    Mi piace

  4. Io uso FB per chattare con Libby ahaahhaahh, per comunicare durante il giorno con mia figlia e con qualche amica…per il resto scrivo cose assolutamente neutre e sicuramente non scriverei mai sulla bacheca se sono diventata single.
    Le cose personali, quelle mie restano mie e delle poche persone di cui mi fido e con cui mi confido…..FB per me è un modo come un altro per passare del tempo.
    Non condivido link patetici e inutili.
    Se un giorno sparisse, pazienza. D'altronde nel week-end per me FB non esiste 🙂

    Mi piace

  5. Come tutte le cose che hanno successo prima o poi scatta la fase della demonizzazione… Facebook è anche curioso e divertente, addirittura intrigante ma come qualsiasi altra cosa dipende da come la usi.

    Mi piace

  6. uso feissbuch per sapere se hai scitto qualcosa sul blog!!:)
    e anche di altri blog a cui non sono ancora riuscita a dare una sbirciatina!!!
    pubblico-pubblicizzo per la 'storia' dei giveaway….sono una maniaca!!!
    ma per le cose strettamente personali…quasi quasi neanche sul blog.
    però mi piace un pò sapere quello che raccontano glia latri…puro gossip paesano…
    certo quelli che pubblico il loro cambio di stato sentimentale è forse perchè si vogliono rimettere 'in piazza'!!!bah…..
    a me piace spettegolare poi….così per puro 'parlocchiare' con le amiche 'reali'….tipo…hai saputo che Tizio ha fatto/detto……
    cavolo…una perpetua!!!!!:-@

    Mi piace

  7. io lo uso per qualche minchiata, tipo “babba bia che rabbreddore”(vedi oggi)..l'unico cambio di stato che ho fatto è passare da “fid.ufficialmente” a “sposata” e ho messo qualche foto soprattutto per chi non poteva essere lì quel giorno..io tipo chi scrive persino che ha il ciclo, arriva il ciclo, mi scappa pipì, non lo reggo.nemmeno chi mi impesta di link da tagliarsi le vene, o quelli che “oggi è la giornata contro il cancro se hai cuore condividi”..peccato che la giornata contro il cancro lo sia un giorno si uno no!

    Mi piace

  8. Suggeriamo a quelli di fb di eliminare quei link supersmielosi? A quanto pare nessuno di noi li regge!

    Ad eu farei quasi un complimento per essere fuori facebook che é un po' essere fuori dal mondo, ma ci sei su twitter? Io l'adoro! E lo sanno bene @nero e@ cily

    @stellegemelle prometto che aggiornerò più spesso la pagina fb del blog

    @francybis quelle che avvisano che sta arrivando il ciclo sono devastanti

    Mi piace

  9. Quando ho mollato il mio primo fidanzatino nel lontano 1993 dopo averlo fatto aspettare un anno prima di dargliela non esisteva niente di ciò. Quindi abbiamo continuato a frequentarci negli anni senza smessaggiarci. Da trombamici. Fino a che ognuno è andato per la sua strada e non ci siamo neanche scambiati il numero di cellu.
    Ma queste sono altre storie. Instead about FB…
    io non ho mai postato le foto su fb. Le mie, ovvero quelle scattate da me sono su Flickr. Credo che sia il posto giusto. Per mostrarle.
    I link non li posto neanche. Leggevo che ognuno è quello che surfa. I siti in cui mi imbatto non amo sempre condividerli. Raccontano sempre anche un po' di me.
    Scrivere invece qualche volta mi piace. In modo sibillino. In modo che ognuno possa leggerci quello che gli pare. Ad esempio l'ultima cosa che ho scritto sul mio wallFb: Amore mio che buio c'è che freddo fa nudi sull'erba nudi sull'erba… los von Siena.
    Mi piace immaginare che ognuno sulle parole mie degli altri le tue waiting o le vostre dei commenti ci si faccia il proprio viaggio. Credo che sia fondamentale lasciare spazio a questo. Senza didascalizzare ogni istante.
    E sul cambio di stato… perchè no?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...