Giada · io mamma · ninna nanna · scleri · youtube

Analisi il-logica di una ninna nanna

Ricordate i bei tempi andati quando vi raccontavo che Giada andava a nanna alle 21.30 poi alle 21 e poi alle 20.30?
Mi sono autogufata.
Non siamo ai livelli dell’una di notte dei mesi precedenti al primo compleanno ma comunque arriva alle 23.
Vi assicuro che faccio l’impossibile per sfiancarla ma pare che Lei abbia le Duracell.
Devo capire dove sono state inserite per potergliele togliere.
Sono due sere che è andata in fissa con questa ninna-nanna

Ovviamente gliel’ho messa su youtube.
Mi ricordavo vagamente il motivetto ma non le parole.
Non voglio conoscere il nome dell’autore della canzoncina ma avrei da dirgliene quattro.
La canzoncina fa così:

“Ninna nanna mamma tienimi con tenel tuo letto grande solo per un po’”

In pratica stai dicendo a mio figlio che è cosa buona giusta addormentarsi nel mio letto?
O vuoi insinuare in me il senso di colpa che appena ho potuto ho mandato mia figlia a dormire da sola in cameretta?
Beh…sai cosa ti dico che se mai ne dovessi fare un altro lo metterei sin dal primo giorno nella Sua cameretta.

“una ninna nanna io ti canterò

e se ti addormenti, mi addormenterò”Caro autore ti assicuro che io faccio sempre finta di dormine per far addormentare mia figlia.
Poi un giorno dopo dueanniemezzo arriva il papà che dice “Ci penso io”  la porta in cameretta Le da la buonanotte, chiude la porta e Lei che fa? Si addormenta….
Non hai idea del numero spropositato di imprecazioni che ho pensato nel tempo di un nanosecondo.
Ma veniamo al ritornello.

Ritornello
“Ninna nanna mamma
insalata non ce n’è;
sette le scodelle sulla tavola del re.
Ninna nanna mamma
ce n’è una anche per te
dentro cosa c’è
solo un chicco di caffè”

Spiegami perchè se l’obiettivo è dormire mia figlia si debba preoccupare che non c’è più insalata?Chissenefrega.
Dormi e facciamola finita.

“Dormono le case

dorme la città
solo un orologio suona e fa tic tac;
anche la formica si riposa ormai,
ma tu sei la mamma e non dormi mai”Vogliamo informare i signori bambini che le loro mamme gradirebbero farsi 10 ore di sonno filate?
Chissà, forse, un po’ di senso di colpa li convincerebbe a dormire tutta la notte senza svegliarsi


“Quando sarò grande comprerò per te
tante cose belle come fai per me,
chiudi gli occhi e sogna quello che non hai
i tuoi sogni poi mi racconterai”E’ evidente che non esistevano ancora i contratti a progetto, i co-co-pro e gli affitti alle stelle.
Mi sento in colpa io perchè non compro per mia madre tante cose belle


“Ninna nanna mamma

insalata non ce n’è
sette i piatti d’oro sulla tavola del re.
Ninna nanna mamma
ce n’è uno anche per te:
ci mettiamo su tutto quello che vuoi tu,
ci mettiamo su tutto quello che vuoi tu. “

Ecco amore della mamma adesso voglio che dormi perchè a me è venuto sonno mentre a te NO!!!

p.s. il testo della ninna nanna l’ho preso qui: Filastrocche



Annunci

7 thoughts on “Analisi il-logica di una ninna nanna

  1. Io da lunedì ritornerò a non transigere, in vista dell'inizio dell'asilo. Per cui, nanna alle 20.30 max 21…per fortuna i miei si addormentano da soli, nella loro cameretta da quando entrambi hanno compiuto 6 mesi, ora hanno 5 e 3 anni e dormono tutta la notte…sono lontani i ricordi dei mille risvegli e dell'incazzosità mia da poco sonno…ed è per questo che non credo proprio farò mai un terzo figlio!!! Buon week end…

    Mi piace

  2. Ahahaha mitica!
    Anch'io ero andata in fissa con questa Ninna-nanna… ma circa una settimana fa…e ti giuro non avevo fatto tutte queste riflessioni…

    La mia Cicci-nipote la stordivo sempre con “La zia che sta a Forli'”.. che quando va a ballare sembra presa da un attacco epilettico visto che muove tutto in modo convulso..però..almeno lei..a ballare ci va'!

    Mi piace

  3. hai capito che risvolti…
    io onestamente sai che adotto il metodo Auschwitz con la nanna di Mati…
    Posso però dirti che non devi disperare, a volte ci sono momenti che vanno e vengono con i bambini

    Mi piace

  4. Il post è datato, ma siccome canto questa ninna nanna alla mia Anita tutte le sere da un anno a questa parte, non posso resistere dal commentare!

    Intanto concordo con te Gemma… e aggiungo che mio marito la canta:

    “…quando sarò grande,
    comprerò per te,
    un paio di mutande
    ed un decolltè…”

    (Non me ne voglia l'autore, adoro questo brano!)

    Comunque quando ci ritroviamo a cantare alle due di notte, capisco che quella nottambula di mia figlia deve aver ispirato il Liga in “Piccola stella senza cielo”:

    “….forse capiterà
    che ti si chiuderanno gli occhi ancora,
    o soltanto sarà
    una parentesi di una mezzora…”

    VOLEVO UNA BIMBA PIGRONA COME ME!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...