io nipote · la zia bigotta · parenti in visita

Le perle della zia: revolution

Pensavate davvero che Vi avrei lasciato tutto il mese di Agosto senza i saggi consigli di mia zia?
L’incontro è avvenuto sabato.
Abbiamo organizzato, io e mia madre, una festa nel mio giardino per mio padre.
Eravamo in 18.
Tutti gli zii da parte di padre e da parte di madre.
Tutti zii che non conoscevano ancora la casa nuova.
Quindi al loro arrivo seguiva giro turistico per la casa.
Per fortuna si sono divisi in due gruppi.
Prima gli zii da parte di padre poi quelli da parte di madre.
Si sono incrociati per scendere giù in taverna.
Statistiche del giro turistico:
14 complimenti per la bella casa,
7 “ma sei che fatica pulirla?” con annesso “Si mi faccio un sedere degno di un fuoristrada, viene una ragazza una volta a settimana per 4 ore. E sì lo so che è poco, magari l’anno prossimo aumento un po’ ma abbiamo ancora parecchie spese e bla bla bla vari
1 “E con tutto questo spazio devi muoverti a fare altra compagnia a Giada, sai quanti altri bambini?!?!?!?!”
Vi devo chiedere di indovinare chi è quell’1 che mi sprona a figliare a più non posso?
La Zia.
Of course.
Ho fatto prensente alla Zia che lavorando tutto il giorno uno si deve organizzare.
Che darò un/una fratellino/sorellina a Giada ma che per adesso anche no.
E qui comincia lo show
Zia: “Ma uno prima o poi finisce di lavorare”
Io che non avevo capito il messaggio subdolo appena inviato Le rispondo che la pensione è lontana.
Lei ride, come se fossi la regina delle ebeti, e mi spiega, come si farebbe come un bambino analfabeta che vive nell’Africa Nera, che uno il lavoro lo può anche lasciare.
Le spiego che fare la casalinga non è proprio nelle mie corde, che io sono abituata ad uscire e a guadagnare e che per quanto io ami Giada e amerò chi verrà dopo di Lei stare in casa proprio non fa per me (la figlia appena rimasta incinta ha lasciato il lavoro. ndr)

E Lei mi dice che mica devo stare in casa tutto il giorno.
No. Mi illustra le alternative.
Posso andare in un centro estetico, andare in piscina, in palestra, giocare con i miei figli, occuparmi della casa senza dover pagare nessuno!
“Scusa Zia ma per fare tutte queste cose ci vogliono i soldi”

Insegnamenti della serata:
Fare più figli
Lasciare il lavoro
Iscrivermi in piscina

Dimenticavo di dirvi: mia zia ha una sola figlia e adesso porella (e qui sono sincera) vive con una pensione di € 700 al mese.


Annunci

7 thoughts on “Le perle della zia: revolution

  1. Devi avere proprio una casa grande :P… bah parlano tutte cosi le zie-cugine anziane… mia cugina che ha 60 anni mi dice sempre lascia il lavoro fai un bimbo… ma poi chi mantiene casa e figlio, un stipendio solo al giorno d'oggi mica basta…

    Mi piace

  2. Mannaggia anch'io non ho capito niente della vita! Invece di andare a lavorare potrei passare la mattinata a farmi massaggi, spese al centro commerciale e aperitivo con le amiche…

    Mi piace

  3. 😐 mi è sembrato di sentire i parenti (e anche qualche amica)
    idem casa, idem figli, idem tempo libero.
    tutti si dimenticano che o si nasce miliardari o le scelte nella vita si riducono a poco poco…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...