Harry Potter · io · Lui · nanna

Harry Potter, furbate, questione di culo e di un papà rompicoglioni

E niente, così, tanto per farVi sapere,  IO ieri sono andata a vedere Harry Potter.
Furbata: martedì pomeriggio, approfitto, dell’uscita presto dll’ufficio. Recupero la Ciccia al campo estivo e passo al cinema a prendere i biglietti per lo spettacolo. Non ero l’unica.
Per lo spettacolo in 3d non c’erano più posti per nessuno dei 5 spetaccoli previsti.
Per il film non in 3D i primi tre spettacoli sono pieni.
Trovo 3 posti buoni (io e due amiche). 
Li prendo e li custodisco gelosamente nel portafogli.
Nelle 24 ore successive avrò controllato 30 volte di aver sempre il portafogli con me.
Questione di culo: da quando si è spannolinata la Ciccia ha cambiato gli orari della nanna. Siamo passate dalle 20.30 alle 23.30. Ovviamente il mio esaurimento è alle stelle. La psoriasi incalza sempre di più e continuo a dimagrire. A me lo stress fa questo effetto. Mangio tranquille è solo che brucio tutto.
Ebbene la Ciccia ieri, che doveva trascorrere la serata con il papà (tre volte a settimana lui, che continua a fare teatro, torna dopo mezzanotte), si è addormentata alle 20.45.
Così all’improvviso sul seggiolone.
“mamma tuttolo (fruttolo)
Il tempo di aprire il frigo e prendere il tuttolo che lei dormiva.
Gli ho scritto un sms : ” Hai un culo infinito!”

Harry Potter :  vabbè che io adoro il maghetto, vabbè che ho letto tutti i libri restando svegliando anche fino alle due di notte per scoprire come andava a finire però il film merita.
Tanto. 
Non vi svelo nulla: non vorrei essere colpita dalla maledizione cruciatus di un fan che non ha trovato posto al cinema ieri.
Il papà rompicoglioni: era seduto con il figlio (undicenne ad occhio e croce) accanto e me.
Il figlio attentissimo e il papà che commentava il film.
“Te lo ricordi questo?”
“Non preoccuparti adesso non succede nulla”
“Uh  di chi è quella bacchetta?”
” Ti ricordi i fratelli gemelli di Ron!”
Eccheccazzo tuo figlio sta zitto e tu parli in continuazione rompendo i cojoni a me e a mezza sala?
Vi giuro avrei preso i pop corn del figlio e li avrei rovesciati addosso al papà cercando di incastrare quella Sua testa di minkiopoli nel contenitore.
Ahhhhhhhhhhhhhhh: l’ho detto.
Dovevo sfogarmi!!!!
Annunci

13 thoughts on “Harry Potter, furbate, questione di culo e di un papà rompicoglioni

  1. … i libri non li ho letti, ma i film li ho visti tutti e mi sono piaciuti tutti, finché non ho visto la prima parte del finale e non vedevo l'ora di uscire dalla sala … troppo pesante! Però sono rimasta appesa, quindi dovrò per forza andare a vedere la seconda parte, la fine, che spero mi piacerà un po' di più!

    Mi piace

  2. e anche io ho fatto cose assurde per finire i libri!!!
    mi ricordo ?il prigioniero di Azkaban?…in 3 giorni l'ho letto…lo leggevo anche in metropolitana per andare in Università….e quando arrivavo alla mia fermata correvo fino all'ingresso dell'aula e mi fermavo a finire il capito prima di entrare a lezione…sembravo una matta!!!!

    Mi piace

  3. Ciao Waiting, piacere di conoscerti…ho visto che sei passata da me e così ti ho restituito il favore e sai che c'è: il tuo blog mi piace molto quindi da oggi, hai una persona in più che ti segue: me!!! Baci

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...